Essepiauto

Il Partito Democratico, stante l’approssimarsi della stagione estiva, ha ritenuto opportuno e necessario porre l’attenzione della Amministrazione Comunale sul corretto conferimento dei rifiuti, indifferenziati e differenziati, e sulla organizzazione della raccolta, anche con interventi emergenziali, che l’Amministrazione vorrà predisporre per non esporre la cittadinanza ad una potenziale emergenza sanitaria. Riportiamo di seguito il testo della interrogazione presentata dai consiglieri Monica di Bella e Marco Campagna:

“I sottoscritti Consiglieri comunali Monica Di Bella e Marco Campagna, componenti del Gruppo Consiliare del Partito Democratico

PREMESSO

Che con l’approssimarsi della stagione estiva, ed aumentando il numero di presenze nelle borgate di Marinella di Selinunte e Triscina di Selinunte è necessaria una maggiore attenzione al corretto conferimento dei rifiuti.

Che proprio in questi giorni si sono verificate criticità per la corretta raccolta dei rifiuti a Castelvetrano ma anche nelle borgate di Marinella di Selinunte e Triscina di Selinunte, causando forti disagi ai cittadini, con un danno all’immagine e al decoro dei siti turistici.

Che ancora ad oggi non si è compreso il reale motivo di queste criticità, né quali misure siano state adottate, o si intendano adottare per superarle.

Che l’esposizione dei rifiuti organici e non solo per le strade di Castelvetrano e delle borgate con l’aumento della temperatura oltre ad odori nauseabondi potrebbe far nascere una emergenza sanitaria;

Ciò premesso, considerato e rilevato

INTERROGANO

L’A.C. per conoscere:

· Se è stato previsto un adeguato piano di raccolta rifiuti secondo le modalità di legge nella pratica della raccolta differenziata considerato l’aumentare delle presenze nelle borgate;

· Quali azioni sono state poste in essere per una eventuale emergenza rifiuti in relazione alla saturazione delle piattaforme di conferimento dei rifiuti differenziati;

· Se sono previsti da parte della Dusty integrazione di personale per far fronte alle esigenze estive della nostra comunità al fine di mantenere adeguata e in linea con quanto programmato la raccolta differenziata dei rifiuti;

· Se sono previste altri centri di raccolta e con quali modalità;

· Se sono state intraprese con gli Enti preposti interlocuzioni per l’assegnazione del Polo Tecnologico sito in contrada Airone al Comune di Castelvetrano e utilizzo per la raccolta di rifiuti differenziati, anche in via emergenziale per il periodo estivo;

· Se il Comune di Castelvetrano ha partecipato o intende farlo al bando predisposto dall’Assessorato all’Energia e Servizi di Pubblica Utilità relativo alla realizzazione o all’ampliamento di centri di raccolta dei rifiuti urbani;

Si chiede l’iscrizione della presente interrogazione al prossimo C.C. e si resta in attesa di risposta”