Con riferimento alla pubblicazione in data 18-01-2017 sul sito il BeliceInforma.it a cura della Redazione dal Titolo “Castelvetrano, Scuola Elementare di Via Ruggero Settimo: bimbi al freddo e sotto l’acqua”, noi docenti del 2° Circolo didattico Ruggero Settimo chiediamo la rettifica di quanto riportato nel suddetto articolo.

Nell’articolo, oltre alla descrizione in maniera esagerata dei disagi dei bambini che frequentano il Plesso Ruggero Settimo, causati dal freddo intenso che da giorni si è abbattuto su gran parte del nostro territorio, si afferma “tutto questo nel completo disinteresse della preside, che tranquillizza le mamme che tutto a posto. Il Sindaco e l’Assessore dove sono?” Tale affermazione è del tutto priva di ogni fondamento.

La Dirigente, infatti, è stata ed è sempre molto disponibile al dialogo, attenta alle richieste dei genitori, sensibile ai bisogni dell’intera comunità scolastica e, quindi, chi afferma “nel completo disinteresse della Preside” è persona che sicuramente non ha avuto modo di conoscerla né di acquisire dalla stessa informazioni in merito a quanto pubblicato.

La Dirigente, fin dal suo insediamento all’inizio di questo anno scolastico, si è adoperata per assicurare agli alunni un ambiente confortevole nel quale potere svolgere le attività didattiche, attivando una proficua collaborazione con l’Amministrazione comunale, che ha già provveduto, su richiesta della Dirigente ad effettuare interventi di manutenzione straordinaria resisi necessari a seguito di verifica tecnica.

In occasione dell’emergenza che si è verificata di recente a causa del freddo intenso e dei disagi conseguenti ha provveduto con urgenza ad informare l’Amministrazione comunale, al fine di adottare i provvedimenti più idonei a risolvere la situazione ed ha avuto numerosi incontri con il Sindaco, gli Assessori alla Pubblica Istruzione e ai Lavori Pubblici, i Tecnici del Comune, stabilendo un rapporto di fattiva collaborazione.

Per risolvere le situazioni più gravi la Dirigente ha provveduto all’ acquisto di idonei strumenti utilizzando sia fondi dell’Istituto, che un contributo straordinario da parte dell’Amministrazione.

Docenti del 2°Circolo didattico