ASCOLTA L'ARTICOLO

Il Comitato dei Genitori di Castelvetrano, nell’esprimere apprezzamento per il vertice che i primi cittadini dei comuni trapanesi hanno indetto per la giornata di venerdì 7 gennaio p.v., segno di grande responsabilità e cura per le rispettive comunità cittadine, ritiene di contribuire all’esito di tale incontro condividendo una riflessione, frutto di responsabile confronto all’interno del sodalizio: I giovanissimi della scuola dell’infanzia e primaria costituiscono la comunità studentesca che per fascia di età e opportunità scientifica e ossequio legislativo , è totalmente scoperta dalla protezione vaccinale

I ragazzi della scuola secondaria e superiore sono vaccinati in parte e si registra una maggiore leggerezza nel rispetto della regole di protezione personale(uso corretto delle mascherine, distanziamento ecc fuori dai luoghi istituIonali)

I dati della nostra provincia relativi al numero delle persone contagiate hanno subito negli ultimi giorni un incremento che ci preoccupa moltissimo.
Alla luce di questi dati di fatto auspichiamo che i sindaci trapanesi vogliano prendere in considerazione la possibilità di rimandare di alcuni giorni il ritorno in presenza degli studenti trapanesi, in particolare di quelli appartenenti alle fasce anagrafiche dei non vaccinati e di invitare i dirigenti scolastici all’attivazione della DAD fino a quando, speriamo molto presto, i dati dei contagi non si faranno più incoraggianti, scemata l’ondata di effetto probabilmente della minore prudenza usata in occasione delle feste natalizie.
Certi che il nostro contributo sarà tenuto nella giusta considerazione, torniamo ad esprimere gratitudine per l’impegno dei nostri sindaci nella lotta alla pandemia.

Nota del Comitato Genitori di Castelvetrano

AUTORE.