Non conosce sosta l’azione di prevenzione e repressione del Nucleo di Polizia Ambientale dei Vigili Urbani di Castelvetrano.

L’attività di contrasto ,verso chi abbandona rifiuti o viola l’ordinanza sindacale sui terreni a rischio d’incendi, ha portato i Vigili Urbani, nelle ultime settimane, ad elevare 62 verbali con relativa sanzione e precisamente: 23 per violazione all’ ordinanza sindacale sui terreni non bonificati e sede d’incendi ; 6 verbali per incauta custodia di animali; altri 24 cittadini sono stati sanzionati per conferimento non a norma di rifiuti ingombranti e per deposito fuori orario e fuori dal cassonetto di rifiuti urbani.

nopa-castelvetrano

E ancora 7 cittadini sono stati multati per omessa microcippatura di cani. Il totale delle contravvenzioni ha gia portato nelle casse comunali oltre 20 mila Euro. Questa somma potrebbe continuare a crescere e di molto. Infatti secondo quanto riferito dall’ ispettore del NOPA Salvatore Macaluso, sono stati diffidati 100 proprietari di terreno, per evidente rischio d’incendio nei loro appezzamenti di terreno, a causa di sterpaglie e rifiuti abbandonati.

Se i titolari di queste aree,non provvederanno entro i limiti previsti dal’ordinanza firmata dal sindaco, Felice Errante scatteranno altrettanti sanzioni a 600 Euro ciascuna. Secondo le statistiche del nucleo di Polizia Ambientale, nella stagione 2014, i verbali per infrazioni ambientali sono aumentati del 100%. Segno tangibile dell’attività di controllo.

Ancora rimane molto da fare. Ci sono ancora tante zone dove, cittadini incivili buttano rifiuti di ogni genere e tanti terreni da ripulire onde evitare pericolosi incendi. Il sindaco Errante, ha delegato il neo assessore Rizzo a svolgere una speciale attività , con l’obiettivo di far diminuire la presenza di sterpaglie e di zone degradate.Anche quest’anno i Vigili del Fuoco sono intervenuti decine di volte per spegnere zone in fiamme. Un costo elevato per l’intera comunità.

Probabile che, per il prossimo anno si possa definire una specie di protocollo d’intesa tra Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e Corpo Forestale, con l’obiettivo di prevenire i numerosi incendi che si registrano ogni anno nel periodo estivo.

Filippo Siragusa
per GdS