Si Conclude con una vittoria netta sulla compagine di Canicattì il mini girone a tre della Coppa Sicilia di serie C. Un torneo questo che, quantomeno nelle prime fasi serve ai coach di rodare e testare le loro formazioni in attesa dell’inizio del campionato.

Ieri sera nella palestra “Vito Marchese” di contrada Camarro a Partanna, Eleonora Sport Lab e Natì Volley Canicattì hanno giocato una partita bella, a tratti entusiasmante e agonisticamente tirata almeno nei primi tre set.

efebo volley

La formazione ospite scende in campo con Romeo in regia, La Mattina e Falletta centrali, De Vita e Marino di banda p4, Migliorini opposto e Spina Libero, coach Tommy. Risponde Eleonora Sport Lab con Saladino al palleggio, Campagna e Vullo centrali, Crescente e Priulla attaccanti p4, Sinacori opposto, Ferrantello libero, allenatore mister Scaglione. Inizia bene la squadra ospite che subito si porta in testa approfittando di un parziale di tre punti.

La squadra di casa fa fatica a gestire le posizioni in campo per la contemporanea assenza di due delle tre centrali di ruolo Alessia Pellicane e l’inossidabile Dina Cintura, motivo per cui Nadia Vullo deve adattarsi al centro e Priulla ritornare a posto 4. Finisce 21 a 25 il primo set per le ragazze di Canicatti, in buona evidenza la potente centrale La Mattina ben servita dall’esperta palleggiatrice Romeo, con una difesa attenta, guidata dal libero Spina. Il tempo di riorganizzare le idee ed il secondo set inizia con più equilibrio, dove tutte le attaccanti dell’Eleonora Sport Lab vanno a turno regolarmente a segno, con le ospiti, molto organizzate in difesa che ribattono punto su punto.

La partita s’infiamma, per il divertimento del pubblico sugli spalti. Si va sul 1/1 con il set che finisce 27/25 per le padrone di casa. Già con l’inizio del terzo set si ha la netta impressione che, mentre le ragazze di Canicattì cominciano a sentire la fatica sulle gambe che gli fa perdere lucidità e consistenza in attacco, ragazze di casa cominciano a “carburare” martellando le avversarie dal centro con Nadia Vullo precisa e concreta, Francesca Campagna che fa vedere qualche bella fast con ottimi muri, gli attacchi devastanti portate da altezze imprendibili da Adriana Crescente e l’esperienza a rete di Gabriella Priulla. Finisce 25/19 il terzo set e 25/17 il quarto per il risultato finale di 3/1 per le padrone di casa.

Sabato prossimo 31 ottobre prima di campionato valevole per il girone A della Serie C femminile, inizia subito con un derby, che vedrà opposte alla Eleonora Sport Lab le “cugnine” della Sicania Erice di Franco Inglese e Pasquale Tedesco. Si giocherà nella palestra del Geometra di Campobello alle ore 18.00 se la ditta completerà per tempo i lavori di sistemazione delle grondaie danneggiate dalle recenti bombe d’acqua.