“Attentato adesso a Tunisi a Port de France”. Inizia così il terribile racconto di Elena Beninati, che tramite facebook, racconta i primi momenti del terribile attentato di oggi in Tunisia. La cronaca riferisce di un doppio attacco a Tunisi. Un’esplosione è avvenuta nel centro di Tunisi all’altezza di Bab Bhar, non lontano dall’ambasciata francese. L’attentato kamikaze ha preso di mira una pattuglia della sicurezza. La seconda esplosione ha colpito una centrale della polizia. Nell’esplosione causata dal primo kamikaze, nel centro della città, è morto un poliziotto, un altro agente è rimasto ferito, insieme a tre civili.

Elena, è una blogger palermitana con un forte legame con Castelvetrano dove ha diversi amici e parenti. “Sono qui da un mese come freelance per il mio blog elenabeninati.it – ci racconta – Sono stata nei campi profughi di Zarzis e Medenine al confine con la Libia. Ho visto tantissimo. Sono rientrata a Tunisi ieri sera e ho dormito in Avenue Bourguiba”. Inizialmente si era anche diffusa la notizia della morte del presidente tunisino Essebsi, notizia poi smentita dalle autorità.

“L’esplosione stamattina alle 10.45 – aggiunge Elena – Ho sentito il botto e sono andata sul posto, già bloccato dalla polizia. C’è stata una seconda esplosione dopo 40 minuti vicino la sede dell’antiterrorismo ma non ho informazioni di prima mano”.