Telecamere, videofonini e fotocamere sono strumenti che usiamo ogni giorno, e che se opportunamente usati, possono dare vita ad attività creativa, a passioni irrefrenabili. È proprio questo lo spirito che anima le scuole ed i giovani filmaker che partecipano al festival internazionale di cortometraggi Efebocorto di Castelvetrano-Selinunte. La manifestazione, realizzata grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale e quella provinciale, si pone come strumento di conoscenza e di promozione di una delle aree archeologico-naturalistiche più significative del nostro territorio, Selinunte appunto.

Efebocorto accoglie gli studenti delle scuole italiane e non, nonché produzioni di filmaker indipendenti, nella prospettiva di scambi di esperienze e di interazioni tra le giovani generazioni del bacino mediterraneo.

Efebocorto è anche tanto altro, escursioni, concerti, mostre, serate a tema, nonché opportunità per accostarsi al mondo del cinema, conoscendone in modo diretto i protagonisti. La sesta edizione di Efebocorto, infatti, intende ampliare la proposta culturale attraverso un maggior coinvolgimento di professionisti del settore (registi, autori, sceneggiatori, attori), della critica, della produzione, di direttori di altri festival nazionali e internazionali, operatori culturali in genere, scuole di cinema, di personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo. Tra gli ospiti che hanno già confermato la loro partecipazione a questa edizione del festival gli attori Isabella Ragonese e Corrado Fortuna, il regista Daniele Ciprì, il montatore Benni Atria. Presiederà la Giuria il celebre documentarista e giornalista Folco Quilici.


Quest’anno la direzione artistica del festival è stata affidata alla indiscutibile esperienza del regista siciliano Salvo Cuccia che affiancherà, in questo compito, Enzalba Messina che sin dalla prima edizione ha coordinato l’organizzazione del concorso e lo staff di alunni del liceo scientifico “M. Cipolla” di Castelvetrano, coordinato dalle docenti Annamaria Gucciardo e Francesca Riggio, con la supervisione del dirigente scolastico dott. Mariano Cusenza.

Il Festival avrà come partner nell’organizzazione la Fondazione Kepha Onlus, da anni impegnata nell’ambito della formazione. Essa, che ha sede a Roma, in seguito alla realizzazione del CAM (Centro Archeologico Museale), sua sede siciliana nel territorio di Castelvetrano, ha deciso di promuovere e sostenere Efebocorto che ha ormai una sua storia consolidata. La serata finale, che prevede la premiazione e la proiezione delle opere vincitrici delle due sezioni “Scuola” e “Filmaker” oltre all’assegnazione di numerosi altri premi, si concluderà con un concerto del famoso gruppo siciliano dei “Tinturia” nella splendida cornice del Sistema delle Piazze di Castelvetrano.