Grande successo per i vincitori dell’11ª edizione dell’Efebo Corto Festival 2015.

Il cortometraggio che ha prevalso sugli altri, ha letteralmente impressionato positivamente i membri della giuria, i quali hanno voluto premiare l’originalità del clip realizzato. Un’avventura piena per i giovani studenti che nella serata del 17 dicembre hanno ricevuto, entusiasti, questa bella gratificazione.

Jaqueline Rodriguez, Marco Ronda, Fabrizio Romito e Tyron Pironaci sono giunti da Catanzaro per partecipare al festival e la maggiore difficoltà è stata soprattutto l’ambientazione del corto in una città a loro ancora sconosciuta. Studenti dell’Accademia delle Belle Arti, i membri del gruppo hanno molti interessi comuni in ambito culturale.

Ecco il video

Si aggiudica il secondo posto per la categoria ‘scuole secondarie di secondo grado’ “il male minore” cortometraggio prodotto da Ludovico Bossi del liceo classico Vittorio Alfieri di Torino.

E non poteva mancare in classifica il Liceo Scientifico Statale “Michele Cipolla” di Castelvetrano, promotore dell’Efebo Corto Film Festival da undici anni.

È infatti uno studente dell’ultimo anno a vincere il terzo posto della sezione ‘istituti secondari’: Manuel Onofrio Ferraro con “Until you Fall in love” si aggiudica la vittoria.

Manuel Onofrio Ferraro 2

la premiazione di Manuel Onofrio Ferraro

Orgogliosa la docente Enzalba Messina, coordinatrice Efebo Corto, che sorpresa dalla partecipazione inaspettata del suo studente, gioisce del traguardo raggiunto.

«Non mi aspettavo di arrivare tra i primi tre concorrenti in un concorso nazionale –dice Manuel- ne sono felice e orgoglioso. Già partecipare mi ha dato tanto e questa vittoria mi motiva ancora di più. È la mia primissima partecipazione anche se negli ultimi tre anni sono stato nello staff del Festival. Proprio questo mi ha spinto a cimentarmi in questa esperienza e mi ha convinto ad essere parte integrante quest’anno più che mai».

A far parte della troupe, oltre Manuel nel ruolo di regista e cameraman, un ragazzo al montaggio e tre attrici.

Manuel Onofrio Ferraro

gli studenti del Liceo Scientifico Statale “Michele Cipolla” di Castelvetrano con la docente Enzalba Messina

«Questo cortometraggio nasce prima del Festival, era nella mia mente da tempo, e l’imminente inizio mi ha dato coraggio per realizzarlo. Lo abbiamo realizzato in poco tempo: anche se dietro ci sono settimane di organizzazione, le riprese sono avvenute nell’arco di un pomeriggio, e il montaggio in un paio d’ore.

Mi piacerebbe continuare nel mondo del cinema e dello spettacolo e, perché no, partecipare l’anno prossimo se ci sarà l’idea» conclude.

tratto dagli articoli di Gaia Butticè
per www.iostudionews.it