consigliere Calogero GiambalvoIl Direttivo Provinciale del Movimento Politico “Articolo 4”, riunitosi a Castelvetrano unitamente al Direttivo e al gruppo consiliare locale a seguito dei noti fatti di cronaca registratisi a Castelvetrano relativamente all’operazione Eden 2 che ha portato all’arresto di presunti affiliati al clan Messina Denaro, nel compiacersi con la Magistratura e le Forze dell’Ordine per l’operato svolto, ribadisce la propria e netta condanna contro ogni qualsivoglia forma di criminalità e di organizzazione mafiosa.

 

Pertanto, il Direttivo all’unanimità concorda di sospendere il consigliere Calogero Giambalvo dal Movimento nelle more che lo stesso possa al più presto fare chiarezza nei confronti dell’Autorità Giudiziaria circa l’intera vicenda che lo vede coinvolto.

 

Non possiamo comunque non esternare la nostra più profonda e sincera amarezza per quanto accaduto, nella consapevolezza che l’odierno episodio ha ancora una volta, penalizzato e penalizzerà l’intera comunità castelvetranese composta da tantissime “persone perbene” che quotidianamente lavorano ed operano onestamente nell’effettivo e reale esercizio della legalità.

 

F.to: Il Direttivo Provinciale
F.to: Il Direttivo comunale
F.to: Il Gruppo consiliare