Le spighe di Tumminia si piegano sotto il loro peso. In una calda giornata di fine giugno è tempo di mietitura nel terreno di Giovanna Termini, titolare del panificio “Antichi Grani” e Presidente dell’associazione “Pane nero di Castelvetrano”. 

Da poco è stato lanciato un progetto promosso da Slow Food per valorizzare i grani antichi prodotti nel territorio. Protagonisti dell’iniziativa sono gli operatori di tutta la filiera: dalla coltivazione alla produzione di pane e pasta. In questo video le parole di Giovanna Termini, Baldo Rizzo del Gruppo Rizzo di Castelvetrano e Mimmo Di Bella della locale condotta Slow Food.