ZANCANA Castelvetrano

Sarà il Vescovo domani (venerdì) alle ore 19 a presiedere il rito di incoronazione della Madonna della Sanità, presso la parrocchia Maria Ss. della Salute a Castelvetrano, nell’ambito dei festeggiamenti per il 50° anniversario della fondazione della parrocchia.

Il Comune di Castelvetrano ha donato due antiche e splendide corone argentee del XVIII sec., custodite presso il Museo civico e fatte restaurare dalla parrocchia. Le due corone serviranno per re-incoronare la Madonna della Sanità secondo un rito la cui competenza è strettamente riservata al Vescovo diocesano.

corone castelvetrano

La parrocchia è in gran festa da oggi, per celebrare il 50° anniversario di erezione canonica a parrocchia, avvenuto l’8 maggio 1965 da parte dell’allora Vescovo, monsignor Giuseppe Mancuso. Alla parrocchia è tornato a risplendere anche il dipinto di piccole dimensioni, sempre considerato di mediocre fattura, raffigurante la Madonna della Sanità riconducibile ai primi anni del secolo XVII, quando nell’attiguo cenobio, risiedevano i frati Agostiniani ai quali si deve l’introduzione del culto per questa Madonna diffondendolo nel tema più tradizionale della “Virgo Lactans”.

Il dipinto, grazie agli studi della storica dell’arte Susanna Sportaro, è stato di recente attribuito ad Antonio Pietro Novelli (1568 – 1628) padre di Pietro Novelli (1603 – 1647), uno tra i più grandi esponenti della pittura siciliana. Il dipinto si presentava notevolmente alterato a causa delle estese “ridipinture” e dei rimaneggiamenti subiti nei secoli che ormai nascondevano completamente la cromia e il disegno originario.

Grazie al contributo del Lions Club di Castelvetrano, il dipinto è stato restaurato da Vincenzo Funaro. La presentazione avverrà oggi (giovedì) alle ore 17,30 nella parrocchia.

L’addetto stampa del Vescovo
e della Diocesi di Mazara del Vallo
Max Firreri