Ci sono le case a Triscina che il Comune di Castelvetrano sta facendo demolire perché abusive. Ma, per pericolo di pubblica incolumità, ci sono anche immobili pericolanti che sempre il Comune ordina ai legittimi proprietari di mettere in sicurezza.

Due ordinanze sono state firmate dal Commissario prefettizio Salvatore Caccamo (a capo della Commissione straordinaria) che riguarda l’ordine di demolizione per due altrettanti immobili a Castelvetrano. Il primo è in via Fiume e i proprietari risultano essere cinque persone. L’ordinanza parla di transennamento dell’area e di consolidamento, laddove possibile. Nel caso in cui l’immobile si dovrà demolire, i proprietari dovranno recintare l’area con un muro di tufo. Il secondo immobile interessato da un’altra ordinanza è in via Ricasoli di una sola proprietaria. Anche in questo caso dovrà essere cura della signora mettere in sicurezza la casa pericolante. Se dovessero trascorrere 30 giorni senza che i proprietari eseguano i lavori, il Comune ne darà comunicazione alla Procura della Repubblica.