ASCOLTA L'ARTICOLO
Quest’anno Legambiente  ha indetto la campagna nazionale “Spiagge e Fondali puliti 2022” per i giorni 13,14 e 15 del corrente mese; il circolo Legambiente Crimiso ritorna ad occuparsi delle nostre spiagge  e dei rifiuti che il mare restituisce periodicamente; in particolare  l’attività di pulizia è stata prevista giorno 14 Maggio alle ore 9.30 con appuntamento a Marinella di Selinunte nella Piazza Efebo.  E’ fatto obbligo che i partecipanti intervengano nel  rispetto delle norme anticovid vigenti , si muniscano di  abbigliamento adeguato e siano  forniti di mascherine e guanti; i rifiuti differenziati raccolti saranno  regolarmente prelevati dalla ditta Sager.
Per soddisfare le richieste pervenute da alcuni soci della vicina Campobello di Mazara, di concerto con il Sindaco ed il Vicesindaco di quel Comune si è concordato di effettuare una manifestazione straordinaria di “Spiagge e Fondali Puliti a Tre Fontane per l’ultima Domenica di Maggio

Sono ancora tanti, troppi, i rifiuti abbandonati sulle spiagge. I dati dell’ultimo monitoraggio di Legambiente sono allarmanti: 783 rifiuti ogni 100 metri lineari di spiaggia. I volontari hanno trovato di tutto: mozziconi di sigaretta, calcinacci, lattine, frammenti di vetro, guanti usa e getta, mascherine, fili da pesca, ami e soprattutto plastica che non si dissolve mai ed il cui impatto sull’ecosistema marino è devastante. Di fronte a tutto ciò è impossibile restare a guardare! Ripulire le spiagge e i fondali dai rifiuti è insieme un atto di protesta e di cura per il bene comune: per chiedere a gran voce provvedimenti urgenti per la riduzione ed il corretto smaltimento dei rifiuti e per scoraggiare chi si ostina a sabotare la bellezza dei nostri litorali abbandonando i rifiuti. Alla luce della recentissima sentenza della Corte costituzionale che ha dichiarato la illegittimità costituzionale dell’art.3 della legge regionale n.17 del 21 luglio 2021 a corollario delle iniziative di Spiagge e Fondali Puliti verrà rilanciata sui territori la denuncia relativa al rilascio indiscriminato di concessioni demaniali da parte dei comuni in assenza o senza la preventiva verifica di conformità con le previsioni dei Piani di Utilizzo delle aree demaniali marittime. In Sicilia Spiagge e Fondali Puliti si inserisce nel programma annuale del progetto Sicilia Munnizza Free. Ad inaugurare la campagna già nella giornata odierna sono Agrigento e Palermo. Ad Agrigento l’appuntamento con i volontari e gli attivisti del Circolo Rabat e con gli operatori delle Riserve Naturali Macalube di Aragona e Grotta di Sant’Angelo Muxaro è a San Leone con una iniziativa che sarà replicata anche nella giornata di mercoledì 11 maggio e che coinvolgerà complessivamente circa 240 partecipanti, tra alunni e insegnanti dell’I.C. Esseneto, nella pulizia del boschetto dunale e della spiaggia prospiciente il viale Le Dune. Il Circolo Palermo Futura ha programmato le sue iniziative oltre che nella mattinata di oggi anche in quella di giovedì 12 maggio e anche in questo caso protagoniste saranno le scolaresche, in particolare gli alunni della Primaria degli istituti Nazario Sauro, Alagna, Ingrassia e Maneri. Le due giornate si svolgeranno sulla costa Sud di Palermo con la partecipazione della seconda Circoscrizione e l’azienda Rap per il servizio del ritiro del materiale recuperato.

AUTORE.