Il Vice-Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte , Rag. Vincenzo Chiofalo, ha emesso questa mattina l’ordinanza avente per oggetto il divieto di balneazione per alcuni tratti della costa selinuntina.

Nello specifico, il divieto riguarda le aree vicine i punti di immissione in mare che per quanto riguarda il territorio di Castelvetrano sono tre:

– fino a 200 metri sia a destra che a sinistra dalla foce del Fiume Belice, corrispondente alle coordinate geografiche 37°34’55’’ di latitudine Nord e 12° 51’ 52’’ di longitudine Est

– fino a 200 metri sia a destra che a sinistra dalla Condotta di allontanamento delle acque reflue dell’impianto di depurazione della frazione di Marinella di Selinunte,
corrispondente alle coordinate geografiche 37°34’53’’ di latitudine Nord e 12° 50’ 39’’ di longitudine Est

– fino a 200 metri sia a destra che a sinistra dalla foce del Fiume Modione, corrispondente alle coordinate geografiche 37°34’56’’ di latitudine Nord e 12° 49’ 20’’ di longitudine Est

Nell’ordinanza si dispone che il Dirigente del settore Polizia Municipale provveda a predisporre e collocare nelle zone anzidette i cartelli i divieto di balneazione, secondo le prescrizioni delle normative, in numero adeguato e posizionati in aree facilmente visibili e che si vigili sulla corretta esecuzione dell’ordinanza.

L’ordinanza, oltre che agli organi di stampa per una ampia diffusione alla popolazione, è stata pubblicata anche sul portale istituzionale dell’Ente e trasmessa ai Ministeri della Salute e dell’Ambiente, agli assessorati regionali della Sanità e del Territorio ed Ambiente, all’Asp di Trapani ed all’ A.r.p.a.