psi-castelvetrano

Il Direttivo Comunale del Partito Socialista Italiano in riferimento alla crisi politica cittadina che ha portato all’azzeramento della Giunta Municipale conferma il proprio sostegno al Sindaco Felice Errante per le seguenti motivazioni:

– Il Sindaco è stato eletto per volontà popolare e sostenuto da una coalizione nella quale era presente la lista di API che ha contribuito, assieme alle altre, al successo della coalizione che esprimeva il candidato sindaco Felice Errante. I promotori ed il gruppo dirigente, unitamente alla stragrande maggioranza degli aderenti a quella lista, pur non rinnegando quella iniziale appartenenza, ma dovendo prendere atto dell’esaurirsi della spinta politica del movimento facente capo all’On.le Rutelli, hanno aderito in tempi non sospetti e con convinzione al progetto politico del PSI dell’On.le Nino Oddo, riconoscendo il suo importante lavoro a favore del territorio provinciale, ivi compreso particolarmente il comune di Castelvetrano per il quale si è puntualmente adoperato ogni volta che gli è stato richiesto e non solo.
– Felice Errante fino ad oggi è stato fedele al suo programma elettorale concordato da tutti i contraenti del patto del 2012 .
– Le difficoltà in cui versano tutti gli Enti Locali siciliani a causa delle ristrettezze finanziarie , impongono al PSI di continuare a sostenere il difficile sforzo amministrativo per contribuire a risollevare le sorti socioeconomiche della città e i progetti di sviluppo programmati fra i quali la realizzazione del Porto Turistico di Marinella di Selinunte.
– Esprime apprezzamento per il lavoro che l’assessore Paolo Calcara ha portato avanti in questi due anni e mezzo, in sintonia con il Sindaco, a favore della comunità fra le quali: la riorganizzazione della Protezione Civile e la valorizzazione delle associazioni di volontariato, l’utilizzo degli agricoltori nella azione di discerbatura delle strade comunali, l’impegno per lo sviluppo delle borgate di Marinella e Triscina, la difficile gestione della viabilità e del Corpo dei Vigili Urbani, l’affidamento alle cooperative di importanti beni confiscati alla criminalità mafiosa che daranno lavoro produttivo a decine di lavoratori, per non parlare infine del lavoro per rappresentare al meglio il nostro territorio ad EXPO 2015, per il quale è stato già sottoscritto il protocollo di intesa da sei comuni della Valle del Belice, dall’Ente Parco di Selinunte, dalla Camera di Commercio e dalle SOAT del territorio, quale atto propedeutico alla costituzione formale dell’apposito comitato promotore. Le azioni a favore della promozione e valorizzazione di tutti i prodotti tipici del territorio ed in particolare del Pane Nero di Castelvetrano per il quale si attende nei prossimi giorni il marchio comunitario “ Qualità Sicura Sicilia”.

Il PSI di Castelvetrano esprime rammarico per il disimpegno del PD dalla coalizione ed auspica un suo ripensamento, rimanendo questo partito un interlocutore importante con il quale intende continuare a confrontarsi in un clima però di pari dignità e rispetto reciproco.

p. il Direttivo il Segretario
Domenico Lombardo