All’ interno dell’ ospedale belicino Vitt. Emanuele II di Castelvetrano, i familiari dei pazienti percepiscono le regole come un impaccio, un fastidioso impedimento per chi entra ed esce dai reparti a proprio piacimento, litigando talvolta con l’operatore sanitario che richiamando al rispetto delle regole, ripetutamente viene aggredito verbalmente perché ostacola il libero arbitrio dei visitatori.

Tale comportamento viene condannato dal Tribunale per i Diritti del Malato e dalla Direzione Sanità, perché impedisce il buon servizio di assistenza. È impesanbile che medici ed infermieri debbano fermarsi di lavorare, per garantire l’ ordine nei propri reparti fuori dagli orari di visita. Principalmente viene lesa la tranquillità dei pazienti ricoverati, i quali hanno priorità ed esigenze dettate dal loro stato patologico.
Alla luce della difficile situazione presente nel nosocomio, si informa e si invita l’ intera utenza che entra all’ interno dell ‘ ospedale Vitt. Emanuele II che:

– Chiunque si trovi in questo ospedale è tenuto al rispetto degli orari di visita stabiliti dalla Direzione Sanitaria, al fine di permettere lo svolgimento della normale attività sanitaria e favorire la quiete ed il riposo dei pazienti.
– Per motivi igienico-sanitari e per rispetto degli altri degenti nella stanza è indispensabile evitare l’ affollamento.
– Nel reparto di Pediatria, è fortemente consigliato non sostare nel corridoio con i vostri bambini, ed evitare così il rischio di un probabile contagio da malattie infettive e virus presenti nel reparto.
– Per motivi di sicurezza igienico-sanitari nei confronti dei piccoli visitatori, si sconsigliano le visite nei reparti.

Con una consapevole collaborazione fra utenza ed operatori e’ possibile contribuire a garantire il principale Diritto del paziente, essere assistito con attenzione e curato. Noi del TDM non finiremo mai di ribadire che, l’ ospedale è un luogo sacro e come tale va rispettato, insieme al lavoro di tutti i suoi operatori sanitari che con sacrifici assistono e curano i vostri cari, in un momento molto critico per la Sanità siciliana e locale.
Invitiamo l’ utenza quindi alla collaborazione ed al rispetto delle regole.

Serena Navetta TDM Castelvetrano