Castelvetrano scivola alla fine della classifica per la raccolta differenziata in Sicilia. Secondo i dati forniti dal Dipartimento per i rifiuti della Regione Siciliana, nel periodo compreso tra gennaio e luglio 2019, Castelvetrano si è attestata solamente al 26,5% di differenziata e conquistato il primato di essere l’unico comune della provincia di Trapani tra quelli siciliani che non superano il 30%. Un dato che fa ben sperare è, però, il fatto che l’andamento – da gennaio a luglio dello scorso anno – ha registrato un incremento della raccolta differenziata.

Tra i comuni virtuosi in provincia di Trapani spiccano Salemi (73,7%), Petrosino (71,6%), Custonaci (71,3%), Valderice e Paceco (69,1%), Mazara del Vallo (68,9%), Favignana (67,9%), Poggioreale e Salaparuta (67,8%). E poi anche Partanna col 64,3%, Gibellina (62,9%), Santa Ninfa (48,9%) e Campobello di Mazara (33,9%).