La città di Castelvetrano si prepara al nuovo calendario di raccolta differenziata “porta a porta” che dal 1° giugno entrerà in vigore su tutto il territorio, frazioni comprese. Atto propedeutico per l’avvio del nuovo sistema di raccolta è stata la distribuzione dei nuovi kit che la Sager ha avviato già da qualche settimana presso i locali comunali della Protezione Civile, nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19. Niente assembramenti, dunque e prenotazione online per il ritiro. Alla data odierna sono quasi 8.400 gli utenti (su un totale di quasi 14 mila) che hanno già ritirato il kit gratuito: 3 mastelli (per indifferenziato, carta/cartone e vetro/alluminio), un sottolavello areato e un contenitore per l’esposizione dell’organico, 156 sacchetti per la frazione umida e 52 sacchetti per la plastica.

«I cittadini hanno risposto in maniera ottimale nel ritirare il kit gratuito – spiega l’assessore Manuela Cappadonna, con delega alla Polizia Municipale – ora è il tempo dell’impegno affinché la raccolta differenziata venga fatta in maniera puntuale. Non sono più tollerabili abbandoni indiscriminati di rifiuti, visto che viene garantito un servizio di ritiro “porta a porta”». L’assessore Cappadonna annuncia tolleranza zero con l’intervento di telecamere-trappola e controlli su tutto il territorio. «Con le prenotazioni registrate andiamo oltre 10 mila utenti che hanno ritirato il kit – spiega Matteo Martini della “Sager” – garantiremo l’apertura del centro per la distribuzione anche nei quattro week-end di giugno (escluse le domeniche)».

Ecco il link di prenotazione: https://sager.k-pas.it