E’ stato eseguito oggi, nell’ospedale Sant’ Antonio Abate di Trapani, un delicato intervento di chirurgia ortopedica di protesi d’anca su un soggetto centenario. L’equipe dell’Unità operativa complessa di Ortopedia sotto la guida di Carlo Sugameli, ha eseguito l’intervento su un paziente che fra qualche giorno compirà 100 anni, ricoverato il 23 aprile nell’ospedale trapanese nel progetto “pazienti over 65”, con ampie aspettative di vita.

Il paziente, che lascerà l’ospedale superato il post chirurgico, prima dell’intervento, in coerenza con il protocollo adottato nelle unità chirurgiche aziendali, è stato sottoposto in via precauzionale a tampone Covid, risultato negativo.

“L’ospedale Sant’Antonio Abate rappresenta un’eccellenza nel panorama dell’ortopedia pubblica siciliana – ha detto il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, Fabio Damiani – il reparto è all’avanguardia con apparecchiature di sala operatoria di ultima generazione in continuo divenire che consentono interventi con sistemi di protesizzazione universalmente accettati”