Essepiauto

Si è conclusa con successo nella notte di San Lorenzo la cerimonia “Degustazione di Scatti”, ideata ed organizzata dal Club per l’UNESCO di Castelvetrano Selinunte, in partenariato con la Pro Loco Selinunte e la UIF.

Giunta alla sua settima edizione, la cerimonia conclusiva della Battuta fotografica, quest’anno dedicata al “Verde Pubblico e Degrado Antropico”, si è svolta presso il Baglio Eldama, una suggestiva location a due passi dal Parco Archeologico più vasto d’Europa. Tra i diciotto migliori scatti selezionati per la premiazione si sono aggiudicati il podio i fotoamatori Sandro Castiglione, primo classificato con lo scatto realizzato a Villa Regina Margherita, Ezio Fiorenza, secondo classificato, la foto è stata scattata nella Villa Falcone e Borsellino, e Vincenzo Agate, terzo classificato, con il suo scatto intitolato “la natura abita”, catturando un particolare del palazzo Frangipane. Tra i giurati Mauro Fabbri e il noto fotografo Gianni Polizzi, autore di scatti memorabili ed unici. 

Durante la cerimonia, oltre a ricordare con accurati video i temi delle Battute delle sei edizioni precedenti che hanno caratterizzato le innumerevoli battaglie portate avanti dal Club in questi anni, alla presenza del giornalista Antonio Colaci, Presidente del neo costituito Comitato Orgoglio Castelvetranese, e di Vincenzo Danimarca, Presidente dell’Associazione Progetto Triscina, si è discusso sulla situazione rifiuti e di come poter ovviare al degrado che sempre più sta coinvolgendo il nostro territorio. Il tema della settima edizione della Battuta Fotografica, di incredibile attualità, è nato dal voler anticipare l’adesione alla Settimana 2018, che si svolgerà dal 19 al 25 novembre, sostenendo l’iniziativa del Comitato Nazionale per l’Educazione alla Sostenibilità che ha scelto di dedicare la prossima Settimana UNESCO di Educazione alla Sostenibilità al tema “FUORI DALLA PLASTICA: UN PERCORSO DA COSTRUIRE!”. 

Altro momento che ha caratterizzato la serata è stata la comunicazione dell’adesione del Club al Censimento per votare I Luoghi del Cuore del FAI. Il Club per l’UNESCO di Castelvetrano Selinunte, nel mese di maggio, ha inviato tutta la documentazione, come Comitato sostenitore, per candidare, quale luogo da proteggere e valorizzare, la Vasca Selinuntina. Il bene rientra tra i monumenti messi in risalto nel documento di presentazione della Candidatura di SELINUNTE and its ARCHAELOGICAL LANDCSAPE (Selinunte e il suo paesaggio archeologico), inviata alla Commissione Nazionale per l’UNESCO il 16 luglio scorso. Creando collaborazioni sul territorio, ai presenti, entusiasti dell’iniziativa, sono stati consegnati i moduli di raccolta firme che saranno compilati e successivamente caricati per essere così validati e contati dal FAI. Si può votare fino al 30 novembre e dopo ogni edizione il FAI interviene concretamente a favore di una selezione dei beni più votati. 

“Rivivere le sette Battute fotografiche è stato un momento storico – ha dichiarato Nicolò Miceli, presidente del Club per l’UNESCO di Castelvetrano Selinunte – perché ci ha permesso di fare un excursus di quante battaglie e progetti questo Club ha portato avanti negli anni. Dal recupero de ‘La Vugghia di l’acqua’ alla presentazione della Candidatura di ‘Selinunte e il suo paesaggio archeologico’, non trascurando le esigenze del territorio e la collaborazione con le Istituzioni. Nonostante molte volte ci siamo ritrovati soli nel portare avanti le iniziative, alla fine sono proprio i risultati ottenuti che motivano me e i miei soci a continuare a lottare per il territorio e per il Club. Ringrazio quanti partecipando alla cerimonia hanno concordato di condividere con noi le future iniziative”. 
Addetto Stampa del Club per l’Unesco
 Castelvetrano Selinunte
 Irene Cimino

1° classificata Castiglione 6

2° classificata Ezio_F -Villa Falcone e Borsellino

3° classificata Vincenzo A -_La natura abita_