Si è svolta al Liceo Pantaleo la decima Giornata Gentiliana, che ogni anno, in occasione dell’anniversario della nascita del filosofo castelvetranese, sono state affrontate tematiche collegate al pensiero di Giovanni Gentile sul tema “Genesi e struttura della società italiana” sono intervenuti Hervé Cavallera, dell’Università del Salento, Giuseppe Parlato dell’Università Internazionale Unint nonché presidente della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice di Roma, Alfonso Indelicato dell’AESPI (Associazione Europea Scuola e Professionalità Insegnante) di Milano, ma castelvetranese di origine Francesco Valagussa dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

gentile

A loro si sono intercalati gli studenti delle ultime classi del Classico e del Pedagogico, che hanno presentato lavori realizzati nei laboratori di filosofia durante tutto l’anno scolastico, sotto la guida dei loro docenti.

Di particolare interesse è apparsa la conclusione tratta dal preside Francesco Fiordaliso, che, come Giovanni Gentile nel discorso del Campidoglio, ha auspicato che si raggiunga al più presto la pacificazione tra le parti avverse nell’esclusivo interesse della patria, sconquassata dal litigio dei politici e delle classi sociali.