Questa domenica turisti e villeggianti noteranno qualcosa di diverso a Marinella di Selinunte. Una dozzina di ragazzi dai 14 ai 19 anni, che frequentano la spiaggia dello Scalo di Bruca, hanno infatti ripulito gran parte dell’arenile dai rifiuti e dalla posidonia spiaggiata. Un gesto semplice e non programmato.

“Abbiamo rimosso 4 grandi sacchi di immondizia e raccolto quintali di alghe – ci racconta Giuseppe Scorsone – Abbiamo lavorato un pomeriggio intero e potremmo ripulire l’intera zona nel giro di due, tre sessioni di pulizia come quelle di oggi”

Ad osservare i giovani anche un gruppo di turisti colpiti dal gesto dei giovani. Ci piace pensare che alcuni di questi andranno via dalla borgata raccontando anche iniziative di “straordinario” senso civico come quella di questi giovani oltre che della sporcizia che è facile trovare lungo le strade della frazione.