Nella giornata di domenica si è svolta con grande successo l’attività indetta dalla Sezione Ari Associazione Radioamatori Italiani di Castelvetrano volta a promuovere come attivazione “new one ” la chiesa di San Domenico, che rientra nel diploma Chiese ed Abbazie d’Italia con referenza Sc 0299, i soci della stessa sezione coadiuvati dal Presidente Gianfranco Tramonte e dal Vice presidente Dott. RENATO Zichittella, si sono fatti strada nelle vie dell’etere con i primi collegamenti Radio in HF dalle ore 8 sino alle 12:30 circa, raggiungendo mete dall’Europa dell’est e centro sino in Africa, grazie anche alla propagazione ionosferica che ha reso più agevole i collegamenti.

Radioamatori Italiani di Castelvetrano 2

Nel corso dell’attività sono stati tanti i soci delle altre sezioni ARI vicine Alcamo e Palermo e cittadini e turisti che anno mostrato interesse sia all’attività di promozione che alla piccola mostra di Radio d’epoca che gli stessi soci anno allestito allinterno della scuola, altre Sì la gradita presenza del Sindaco di Castelvetrano Selinunte avvocato Felice Errante che ha assistito ai collegamenti, inoltre si è cimentato anche lui quale radioamatore, alla presenza del Segretario generale dell’associazione Radioamatori Italiani Avvocato Vincenzo Favata arrivato da Milano, lo stesso ha omaggiato il Sindaco di un Crest dell’associazione, consolidando ancor di più il rapporto che questa associazione nazionale intrattiene con l’amministrazione comunale.

SI ringraziano gli enti che hanno patrocinato il tutto con un sincero ringraziamento al comune di Castelvetrano Selinunte, la diocesi di Mazara del Vallo, la IARU, il Club UNESCO Castelvetrano Selinunte, e l’Istituto G. PANTALEO.

Radioamatori Italiani di Castelvetrano