Oggi a Castelvetrano la troupe cinematografica che sta registrando la serie poliziesca “Cacciatore di mafiosi”, realizzata dalla Cross Productions per Rai Fiction ed ispirata al libro del magistrato Alfonso Sabella, edito da Mondatori.

Tra le location individuate anche Baglio Trinità della famiglia Saporito. Una struttura storica immersa in uno scenario davvero molto suggestivo, poco distante dalla Diga Delia.

La serie, in più puntate, racconta la storia del magistrato che, durante gli anni trascorsi alla Procura antimafia diretta da Giancarlo Caselli, decretò la cattura e la carcerazione di alcuni dei boss più feroci delle famiglie siciliane tra cui Leoluca Bagarella, Giovanni ed Enzo Brusca, Vito Vitale, Cosimo Lo Nigro, Pasquale Cuntrera, Nino Mangano, Pietro Aglieri.

Nel cast anche Paolo Briguglia, Miriam Dalmazio, Edoardo Pesce, Stefania Blandeburgo, Marco Feo, Antonio Ribisi La Spina, Gigi Borruso. La regia è di Stefano Lodovichi e Davide Marengo.

La scenografia è di Marcello Di Carlo, che èstato candidato al David per le scene del film di Pif “In guerra per amore”.