Una delle pareti di un vecchio immobile disabitato è crollata questa mattina all’interno di uno dei cortili della Via Domenico Cirillo a Castelvetrano. Il cedimento è avvenuto intorno alle 5,30 e i residenti hanno avvertito un forte boato e la sensazione di una scossa di terremoto.

Dopo la segnalazione di un cittadino, sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale e una squadra dei Vigili del Fuoco di Castelvetrano. Al momento non si registrano danni a persone ma, dopo il cedimento, l’immobile risulterebbe ancora più pericolante e si teme possa crollare anche un’altra parete. Sul posto è arrivato anche il Comandante della Polizia Municipale Marcello Caradonna e alcuni dipendenti dell’Ufficio tecnico comunale che hanno provveduto a disattivare la corrente elettrica su un impianto di illuminazione pubblica fissato proprio nella parete a rischio crollo. L’intervento si è resto necessario per consentire ai pompieri di mettere in sicurezza l’area.

Il Comune di Castelvetrano aveva già diffidato i proprietari dell’immobile per la messa in sicurezza della struttura e pare che ne prossimi giorni sarebbero iniziati i lavori. Le intense piogge degli scorsi giorni hanno contribuito al cedimento strutturale della parete, prima dell’inizio delle opere necessarie.