I Fiordi Norvegesi sono una delle mete più straordinarie che si possano scegliere: vantano alcuni degli spettacoli naturali più sorprendenti e magnifici e quel pizzico di magia che non c’è foto o video che possano rendere l’idea. L’Aurora Boreale, il Sole di mezzanotte, i numerosissimi laghi, la natura, gli animali come le balene, le foche, l’aquila sono solo alcuni dei motivi per cui le persone vengono qui.

Questo Paese a forma di U è incastonato fra il mare blu ed è un alternarsi di paesini sul mare, foreste, rocce maestose. Le navi da crociera sono il modo migliore per visitare tali luoghi e sicuramente anche quello più rilassante.

Chi sceglie questo modo per scoprire queste terre lo fa perché è anche il più economico: alloggi e mezzi pubblici infatti costano qui e fare un viaggio a tappe via terra può risultare quindi molto costoso, senza contare la scomodità. Ben venga quindi la crociera per scoprire i Fiordi Norvegesi: comoda, entusiasmante e conveniente. Prenotando con anticipo o con compagnie rinomate è possibile facilmente accedere a delle buone offerte crociere Fiordi Norvegesi.

Clima di Norvegia

Quando si sceglie un viaggio di questo tipo bisogna essere ben organizzati per godersi davvero il viaggio. Per questo motivo è bene informarsi sul clima e su quello che potrebbe essere necessario escursione dopo escursione. Il clima norvegese è molto variabile ed è capace di mutare sorprendentemente da un momento all’altro.

In un’unica giornata le temperature possono anche cambiare di diversi gradi, per vestirsi meglio quindi adottare il classico metodo a cipolla. Questo vale sia in estate che in inverno: in valigia bisogna quindi mettere un ampio ventaglio di capi diversi.

Bisogna ovviamente prestare attenzione in base al periodo specifico, ci saranno momenti più freschi e altri meno. In ogni caso le correnti calde provenienti dal mare rendono il clima piuttosto gradevole e mite. Qualche esempio? Bergen, cittadina spettacolare imperdibile, ha mediamente una temperatura di 2 gradi in inverno e di 17 gradi in estate. Più ci si trova a Nord, più le temperature scendono.

Cosa mettere in valigia e come organizzarsi al meglio

Per adottare un vestiario a cipolla si consigliano pantaloni lunghi, maglie a manica lunga leggere e pesanti, stivali, giacche calde anche antipioggia, guanti, cappelli e sciarpe. Se la si ha, si consiglia anche della biancheria termica.

Da non dimenticare creme per il viso per proteggere la pelle dall’aria, stick protettivi per le labbra, occhiali da sole. In ogni caso è bene sapere che sulle navi da crociera ci sono negozi di ogni genere dove si può comprare quello di cui si ha bisogno nel caso si dimenticasse. Se il viaggio è in estate non è escluso che si riesca a mettersi in pantaloncini corti e t-shirt, quindi vale la pena mettere qualcosa in valigia.

Importante, fondamentale, da ricordare assolutamente: la macchina fotografica. Va bene, le foto (ve ne renderete conto al momento) non renderanno mai la bellezza di quello che vedrete, ma se non altro manterranno vivo il ricordo.