rosario crocetta

In dirittura d’arrivo l’assunzione di tutti i testimoni di giustizia siciliani. Già i primi 13 verranno assunti nei prossimi giorni e altri 35 nel mese di maggio dopo l’approvazione della finanziaria.

“È un piano certo con un preciso crono-programma – afferma Crocetta – siamo l’unica regione d’Europa, che ha varato una norma sui testimoni di giustizia e siamo un esempio per tutto il Paese. Per evitare tra l’altro problemi ad alcuni testimoni che vivono in località protetta e che non possono rientrare in Sicilia, sulla base delle valutazioni del Ministero dell’Interno, si è svolto un incontro con il viceministro Bubbico e il presidente della Conferenza delle regioni Chiamparino, per potere destinare in comando in altre regioni – a spese della Regione siciliana – i nuovi assunti.

assunti testimoni giustizia

L’istruttoria ovviamente ha richiesto circa 6 mesi, che non ci sembrano proprio tempi lunghi, in considerazione del fatto che per ogni testimone va accertato da parte del Ministero l’effettivo contributo dato alla giustizia, la necessità di protezione dell’anonimato, la scelta del luogo dove possono svolgere il servizio in considerazione della necessitá di tutela dei medesimi.

Siamo orgogliosi di avere fatto, grazie anche all’apporto di tutta l’Ars, e siamo gli unici in Europa, una legge che sostiene le vittime innocenti del racket delle estorsioni e della mafia che si sono ribellate.

Ovviamente la necessità di assumerli in due tranche, dipende dalle previsioni di bilancio, ma in ogni caso per l’assunzione viene rispettato l’ordine cronologico di presentazione delle domande. Comunque ribadisco, – conclude il presidente – entro maggio saranno assunti tutti”.

Comunicato Stampa – Palermo, 7 apr