Nuovi percorsi nel Parco Archeologico di Selinunte, tra visite guidate, letture e performance teatrali prima di concludere la serata con la tragedia di Seneca “Troiane” con la traduzione e drammaturgia di Fabrizio Sinisi e la produzione di Gino Caudai.

“Crepuscolo a Selinus, lo spettacolo al Tramonto” è il titolo del nuovo evento ideato dal neo direttore del Parco archeologico di Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria, l’architetto Bernardo Agrò, e destinato a diventare un format che verrà replicato la prossima stagione estiva. L’appuntamento è per domenica 29 settembre, alle ore 18:00, all’ingresso dell’area archeologica, con inizio alle 18.00. L’iniziativa si inserisce altresì nelle Giornate Europee del Patrimonio, con la partecipazione attiva delle Associazioni culturali di Castelvetrano e Selinunte “Club per l’UNESCO” e “La Rotta dei Fenici”.  
Gli attori accompagneranno il pubblico in una visita che attraverserà i luoghi più significativi del Parco archeologico più grande d’Europa, dai resti dei templi fino all’acropoli. Le tappe del percorso saranno scandite da alcune letture e perfomance teatrali. Al termine della visita guidata, che si concluderà con l’osservazione del tramonto, sarà possibile degustare i vini dell’azienda Settesoli, che ha impiantato un vigneto didattico all’interno dell’area archeologica, e il pane nero di Castelvetrano prodotto dal Consorzio Ballatore con i grani antichi coltivati sempre all’interno del Parco.
 Il clou della manifestazione alle 21:00 con lo spettacolo “Troiane” di Seneca, una messa in scena suggestiva sullo sfondo delle colonne del tempio di Hera. Lo spettacolo, prodotto da Laros di Ginio Caudai, traduzione e adattamento di Fabrizio Sinisi, per la regia di Alessandro Machìa, vede tra gli attori protagonisti Paolo Bonacelli, Edoardo Siravo, Alessandra Fallucchi, Marcella Favilla, Silvia Degrandi, Cecilia Zingaro e Gabriella Casali.

 “Condividere spazi e percorsi inediti”, – dice Bernardo Agrò – “costituisce la nuova mission, unitamente al restauro filologico dei percorsi e degli spazi museali che caratterizza l’area monumentale del parco. Qui anche i visitatori anche  più assidui scoprono spazi e scorci  nuovi, con un coinvolgimento esperienziale di notevole livello che genera consapevolezza alla bellezza: Architettura e paesaggio, Archeologia e singolarità naturalistiche, il tramonto osservato e assaporato dalla terrazza dell’Acropoli.”
 
“Crepuscolo a Selinus” rientra tra le iniziative promosse dal direttore del Parco archeologico Bernardo Agrò nell’ambito dei nuovi percorsi ideati aggiunti alla canonica visita de “Cantieri della conoscenza”, cioè l’apertura delle zone archeologiche a cantiere aperto ai visitatori anche durante le campagne di scavi e le missioni degli studiosi. Un modo per conoscere da vicino le testimonianze dell’antica civiltà greco e rendere vivo e fruibile un patrimonio archeologico di inestimabile valore.

PROGRAMMA
Appuntamento ore 18.00 ingressi
BIGLIETTO €. 10.00

info e prenotazioni
Francesco 347 99 06520
Emanuele 328 13 94940

Andando verso il tramonto: a piedi dall’ingresso alle mura dell’Acropoli (percorso circa 15 min)
Sosta alle Mura dell’Acropoli – performance

Dalle Mura all’Acropoli (percorso circa 5 min)
Sosta davanti al tempio O
performance

Cocktail di ringraziamento nella terrazza antistante la Casa del Viaggiatore

Termine previsto circa ore 19.30 / 20.00

Spostamento al Tempio E

inizio spettacolo “TROIANE” di Seneca ore 21.00