In pagamento diretto da oggi (20 maggio) il bonus autonomi di 600 euro previsto nel decreto rilancio, firmato ieri sera da Mattarella. Arriveranno a tutti, si parla di circa 4 milioni di lavoratori, nel giro di pochi giorni, tre o quattro al massimo, come ha chiarito ieri il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, intervistato al Tg1.

Non sarà necessario presentare una nuova domanda, l’accredito sarà diretto sul conto corrente dell’interessato ed avverrà in automatico per tutti coloro che già hanno presentato domanda a marzo.

Il bonus è una misura messa a disposizione nuovamente dal decreto rilancio, che ha stabilito la misura di un sostegno da 600 euro per i lavoratori autonomi, partite Iva senza cassa e professionisti iscritti alle casse private (per questi ultimi solo se a basso reddito o che abbiano subito riduzione o cessazione della propria attività a causa dell’emergenza Coronavirus, in seguito alle disposizioni sulle restrizioni per contenere la diffusione dell’epidemia).