Avviata negli Stati Uniti, la tendenza a compiere acquisti online approfittando dei codici sconto è ormai da tempo approdata anche in Italia, dove si sta diffondendo in misura sempre più consistente, facendo registrare numeri in continua crescita. Nei primi due mesi del 2020, per esempio, la diffusione dei buoni in questione è cresciuta del 13%: un rialzo significativo, con il fenomeno del couponing che non è più di nicchia ma sta coinvolgendo acquirenti di tutte le età e per tutte le categorie merceologiche.

Il boom delle vendite online

A partire dall’inizio del 2019 si è verificata una continua crescita delle vendite online e dell’utilizzo dei coupon sconto, con i picchi che si sono concentrati in alcuni periodi ormai noti: il momento dei saldi, ovviamente, ma anche i giorni del Black Friday, una moda esplosa dalle nostre parti negli ultimi anni e che ormai pare impossibile da fermare. Un altro appuntamento da non perdere con lo shopping sul web, poi, è ovviamente quello degli acquisti per le feste di Natale. Il web è la soluzione scelta da chi ha capito che su Internet si possono trovare numerose occasioni di risparmio, con i coupon sconto che sono diventati alleati davvero preziosi per uno shopping intelligente e conveniente.

Gli sconti ai tempi degli e-commerce

I vecchi coupon in formato cartaceo hanno ceduto il passo ai coupon sconto digitali, che li hanno sostituiti in misura pressoché totale, complice la tendenza di crescita esponenziale di cui si sono resi protagonisti. Nel nostro Paese il commercio elettronico sta affrontando un momento molto positivo, ed esso ha contribuito senza dubbio all’approccio dedicato al mondo degli sconti e allo shopping. Sono numerosi i fattori che rendono convenienti gli acquisti online: non solo i codici sconto, che rappresentano una via di accesso privilegiata per il risparmio, ma anche la rapidità delle spedizioni, la varietà dei cataloghi e i prezzi bassi che vengono applicati in ogni periodo dell’anno, e non solo nelle settimane dei saldi. D’altro canto gli e-commerce devono sostenere costi più bassi rispetto ai negozi tradizionali, e di conseguenza possono garantire prezzi inferiori ai propri clienti.

I numeri del fenomeno

Nel nostro Paese sono più di 38 milioni i consumatori che si affidano a Internet quando devono acquistare un servizio o un prodotto: sono quelli che in gergo ufficiale vengono definiti consumatori multicanale. Tra il 2019 e il 2020, inoltre, si è registrato un notevole incremento del numero dei cosiddetti e-Shopper: lo scorso anno erano 26 milioni e 200mila, mentre quest’anno sono già diventati 27 milioni e 100mila, con un tasso di crescita superiore al 3% che dà la netta sensazione di non volersi arrestare.

I vantaggi offerti dai codici sconto

Conosciuti anche come codici promozionali, i codici sconto si caratterizzano per la loro semplicità di utilizzo: si tratta di codici composti da lettere e numeri che devono essere riscattati quando si effettua un acquisto online prima che si completi il pagamento. Si tratta di mezzi di promozione che possono garantire, a seconda dei casi, uno sconto in percentuale o uno sconto fisso.

Quali benefici garantiscono i coupon

A ben vedere, però, i coupon possono assumere varie modalità di fruizione: in alcuni casi, per esempio, danno diritto a beneficiare dell’acquisto di un prodotto addizionale, mentre altre volte assicurano la gratuità della spedizione. La sequenza alfanumerica che compone il codice deve essere copiata e incollata, o comunque digitata, nel form apposito che compare nella pagina relativa alla transazione: a quel punto il prezzo viene ridotto in modo automatico e subito aggiornato, con effetto immediato.