In merito all’immagine del Cristo impressa sul portone della Chiesa si Sant’Antonio da Padova (vedi articolo), pubblichiamo la risposta dell’animatrice del gruppo giovani della Chiesa Madre e San Giovanni Battista:

Cosa ci può essere dietro quest’immagine? Niente o tutto…. ci può essere l’indifferenza della gente, di uomini, donne, che passando e ripassando davanti questa chiesetta non hanno mai notato l’immagine di Cristo lì ormai da mesi….

Ci può essere la lontananza da Dio di molti giovani del nostro paese che vedendo la presenza di un gruppo di giovani che s’incontrano all’interno della chiesa perché credono in Dio, li ignorano. Ci sono dei giovani che con quest’immagine hanno voluto far capire che il volto di Gesù è impresso nei loro cuori sempre, reagendo a chi qualche mese fa ha strappato le belle immagini di santi che erano state attaccate sul portone.

immagine-cristo-chiesa-castelvetrano

La chiesa di sant’Antonino è stata affidata da più di un anno al Gruppo Giovani dell’ Unità pastorale della Chiesa Madre e San Giovanni Battista da don Leo di Simone, i quali non avendo un luogo dove incontrarsi l’hanno sistemata e resa più accogliente per i loro incontri, lavorando per settimane.

L’immagine di Cristo alla porta è stata fatta usando la tecnica del decoupage. Quel meraviglioso volto ci dice che Lui c’è, aspetta che qualcuno si fermi a guardarlo ad accoglierlo nella propria vita, che bisogna tenere il cuore aperto a Gesù , che il Suo amore per noi è grande e ci sorprende sempre. Sono contenta che qualcuno abbia notato il volto di Gesù, e sono orgogliosa di questi miei ragazzi che sono invisibili agli occhi della gente ma visibili agli occhi di Dio.