L’emergenza sanitaria che sta attraversando l’Italia intera in questi giorni è generale e diffusa su tutto il territorio, ma ci sono regioni maggiormente colpite e interessate dal fenomeno Covid-19, e quest’ultime, sono quelle che stanno accusando maggiormente il colpo. Per questo motivo, per continuare a garantire un servizio sanitario a tutti i cittadini, diventa necessario iniziare a trasferire i pazienti in altre regioni dove la disponibilità di posti letto in rianimazione è ancora garantita.
Proprio questa notte sono arrivati al reparto rianimazione dell’ospedale Civico di Palermo, con un volo militare, due pazienti in gravi condizioni, rispettivamente di 61 e 62 anni, affetti da Coronavirus e provenienti da Bergamo.

La Regione Sicilia, conta al momento solo 10 pazienti in terapia intensiva per le complicanze da coronavirus, e pertanto si è reso disponibile il trasferimento dei pazienti andando in contro alle richieste di aiuto, sempre più frequenti, delle regioni del Nord giunte ormai al collasso. Come ha sottolineato l’assessore alla Salute Ruggero Razza “l’Italia è una sola e non dobbiamo mai dimenticarlo.”