Potrebbe arrivare già mercoledì o giovedì il decreto per la sospensione dei pagamenti dei mutui per le famiglie e le imprese colpite dagli effetti del coronavirus. A quanto apprende l’Adnkronos il governo punta a chiudere già dopodomani o al più tardi giovedì il nuovo dl salva-economia al quale lavora il ministero del Tesoro, in collaborazione con la Banca d’Italia, per una moratoria sulle rate da versare alle banche, sotto l’ombrello di una garanzia pubblica sia sulla parte di capitale che di interessi.

Aspetto cruciale e al centro delle riunioni preparatorie al Tesoro è proprio quello della garanzia statale in un contesto che vede crescere il rischio di un rialzo delle sofferenze in pancia agli istituti di credito per la difficoltà di aziende e famiglie a onorare gli impegni. “Stiamo lavorando per una moratoria molto ampia per i prestiti alle imprese e alle famiglie per garantire liquidità”, ha annunciato il viceministro dell’Economia Antonio Misiani ai microfoni di 24Mattino su Radio24.

“Stiamo dialogando con la Banca d’Italia e immaginiamo forme di garanzia pubblica che aiuti il sistema bancario a sostenere nel migliore dei modi possibili questo intervento”, sottolinea, spiegando che è allo studio “una parziale garanzia pubblica per assistere questa moratoria sui mutui alle famiglie e alle imprese”.

fonte. Adnkronos