E’ stato confermato dall’ASP di Trapani il quattrordicesimo caso di Covid-19 in provincia di Trapani. Si tratterebbe di un signore di 80 anni di Paceco che si trovava in quarantena volontaria già da giorni, dopo essere ritornato dalla Lombardia per una visita medica.

All’uomo è stato fatto il tampone il cui esito è risultato positivo, da qui il ricovero presso l’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani. L’uomo, dopo il suo rientro in Sicilia, non avrebbe visto neppure i figli che sono rimasti a Paceco.

Dall’inizio dei controlli, i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento (Policlinici di Palermo e Catania) sono 2.916, sono stati trasmessi all’Istituto superiore di sanità, invece, 237 campioni (24 più di ieri).

Risultano ricoverati 114 pazienti (21 a Palermo, 53 a Catania, 10 a Messina, 2 ad Agrigento, 3 a Caltanissetta, 6 a Enna, 2 a Ragusa, 10 a Siracusa e 7 a Trapani) di cui 28 in terapia intensiva, mentre 112 sono in isolamento domiciliare, otto sono guariti (tre a Palermo, due ad Agrigento, uno a Enna, Messina e Ragusa) e tre deceduti.

In particolare, nel trapanese, si registrano nel P.O. Sant’Antonio Abate, Trapani n.3 ricoverati in Terapia intensiva; 2 ricoverati reparto Covid. A Marsala, n. 2 ricoverati reparto Covid