Essepiauto

Perugia, il coro DoReMì del II Circolo Ruggero Settimo continua ad incantare e coinvolgere il pubblico. Scenario dell’esibizione è la 18° edizione dell’Euroschool Festival, manifestazione internazionale dedicata alla celebrazione del valore della musica nelle scuole.

Il coro DoReMì ha proposto un repertorio di tre brani: “Music” di John Miles in un originale arrangiamento vocale-strumentale e mimico-gestuale; “Se questo è…un uomo!”, parafrasi della celebre poesia di Primo Levi, sulle note di “The sound of silence” di Simon & Garfunkel ; “Dove non c’è poesia”, brano inedito.

Quest’ultimo brano nasce da un lavoro sinergico tra gli alunni del coro, interpreti e coautori del testo e Giacomo Sciaccotta, operatore scolastico autore dei versi da cui è nata la canzone. Gaspare Federico, musicista-arrangiatore è il compositore della musica.

“Dove non c’è poesia” racconta di immigrazione, di accoglienza, di viaggi della speranza alla ricerca di un futuro migliore. Ad impreziosire note e versi della canzone, un video in cui scorrono immagini di repertorio e disegni autentici realizzati dagli stessi alunni del coro.

Grande attenzione e coinvolgimento da parte del pubblico che ha battuto il tempo con le mani e sottolineato l’esibizione con calorosi e fragorosi applausi.

Apprezzamenti espressi anche da Luigi Giorgetti, patron della manifestazione, giornalista e noto critico musicale che ha definito il coro DoReMì “qualcosa di diverso…qualcosa di più di un coro scolastico” per l’impegno sociale dei brani presentati, per la qualità tecnica e la cifra artistica dell’esibizione.
Il coro, diretto con grande perizia dall’insegnante Angela Romeo, coadiuvata dall’insegnante Rosanna Lombardo responsabile del coordinamento organizzativo, ha ricevuto come riconoscimento un attestato di merito.
Al Matrioska Arena di Perugia un solo vincitore assoluto: “LA MUSICA”, il suo linguaggio universale che ha accomunato tutti gli studenti di tantissime scuole in un grande momento di condivisione e di festa.
Ospite d’eccezione della serata Arisa che ha portato la sua testimonianza di artista impegnata nel sociale con la Fondazione “Francesca Rava”; la cantante si è intrattenuta con i nostri alunni firmando loro tanti autografi.

Grande soddisfazione nelle parole del Dirigente Scolastico, prof.ssa Maria Luisa Simanella:“Successi come questi danno lustro non solo alla Scuola ma all’intera comunità di Castelvetrano che porta al di là dei propri confini l’immagine più pulita e migliore di sé. Ringrazio le ditte e gli esercizi commerciali del territorio che hanno sponsorizzato l’iniziativa, le insegnanti ed i genitori che hanno creduto nella valenza formativa dell’esperienza ed hanno accompagnato e supportato i piccoli cantori in questa avventura”.

Carmela Valenti Addetto stampa II Circolo R. Settimo