Essepiauto

La Civica Amministrazione partecipa al cordoglio della famiglia per la scomparsa del caro professor Gianni Diecidue, eclettica figura di intellettuale, educatore, poeta, scrittore e storico della città di Castelvetrano.

Nel ricordare la profonda incidenza che il suo pensiero ha avuto nella cultura siciliana del Novecento, quale attento ed originale osservatore di fatti e situazioni, di arguto anticipatore delle dinamiche socio-culturali che hanno interessato la storia della nostra isola, il Sindaco e la Giunta Municipale sottolineano in particolare il contributo che Gianni Diecidue ha dato alla crescita civile della nostra comunità ed al progresso degli studi storici.

Se con Gianni Diecidue scompare un punto di riferimento della cultura castelvetranese, rimane integra la testimonianza della sua vasta e variegata opera che merita attenzione ed approfondimento per l’attualità che da essa promana.

Gianni Diecidue
(da sinistra, l’arch. Vincenzo Lotà, ai tempi sindaco di Menfi, il prof. Diecidue, Angela Maria Mistretta, poetessa e Giacomo Bonagiuso)