Giovedì 22 maggio, la Sezione Fidapa di Castelvetrano ha organizzato, presso l’aula magna del Liceo Classico “G. Pantaleo”, un convegno dal tema “Legalità e Pace” di grande interesse e con esimi relatori. La manifestazione ha avuto grande successo in una sala gremita di pubblico e di un folto numero di studenti di diverse scuole in ordine e grado di Castelvetrano.
La Presidente prof.ssa Nunziatina Agosta, dopo i saluti di rito, ha espresso il suo pieno compiacimento nel vedere ancora una volta tutte le scuole unite in una sinergia di intenti e attorno ad una tematica interessante che ruota attorno alla figura della donna.

Questo Concorso è diventato una tradizione per la Fidapa di Castelvetrano ed è già da diversi anni che viene proposto alle scuole, riscuotendo sempre un grandissimo successo e di questo ringraziamo sentitamente le dirigenti scolastiche, le insegnanti ed i giovani studenti per il notevole impegno ed entusiasmo manifestato, anche quest’anno, nel partecipare al concorso “Donne promotrici di pace” e nel produrre degli interessanti lavori pittorici, narrativi, spot pubblicitari e cortometraggi, egregiamente coadiuvati dalle docenti.

Dopo i saluti della dott.ssa Musca, Componente della Commissione straordinaria del Comune di Castelvetrano, sono intervenuti prestigiosi relatori: il Dott Francesco Bonanno e l’avv. Gerlando Giaccone, che hanno coinvolto la platea con una singolare esposizione “a staffetta”, alternandosi negli argomenti. La Cofondatrice del Centro siciliano “ G. Impastato”, Anna Puglisi, ha voluto raccontarci storie di donne vissute in ambienti mafiosi e che hanno lottato per avere giustizia, tra le quali Felicia Impastato, madre di Peppino. Infine la dott. Luna Martino si è rivolta ai giovani parlando di legalità e lotta alla mafia attraverso l’uso dei mezzi di comunicazione, del web e di nuove applicazioni informatiche.
A seguire si sono esibiti gli studenti del Liceo Classico nella lettura di alcune pagine significative della Carta delle Nazioni Unite.
Si è passati, poi, alla Premiazione dei Giovani concorrenti, decretando l’assegnazione dei quattro premi ai seguenti alunni: i primi classificati sono stati Aurora Caime Rosa, III B Istituto Comprensivo G. Pardo per un elaborato pittorico e la classe 3° I del Liceo Scientifico per il cortometraggio “Donna l’universo al femminile; seconda classificata la classe II H dell’Istituto Radice Pappalardo per lo spot “Se il mondo si dovesse fermare”; terza classificata Manuela Accardi, 3L del Liceo delle Scienze Umane, indirizzo linguistico con il ritratto “Malala”.
La Presidente ha ringraziato il Direttivo e le Socie delle Commissioni Concorso Fidapa: Antonella Alesi, Maria Rosa Castellano, Marilena Conigliaro, Anna Gallina, Giovanna Giaramita, Maria Li Causi, Maria Mandina, Daria Saporito, per la disponibilità, l’impegno e la preziosa collaborazione nell’organizzazione del Concorso, nell’esame e selezione degli elaborati, nella scelta motivata dei lavori inediti premiati.