Essepiauto

Giornata intensa quella di ieri per l’associazione Palma Vitae che ha organizzato due interessanti conferenze a Castelvetrano sul delicato tema della violenza. Un incontro la mattina nel liceo scientifico “M.Cipolla” dal titolo: “Bullismo e violenza di genere: due facce della stessa medaglia. Aspetti psicologici e giuridici”. Un altro nel pomeriggio presso la sede Palma Vitae dal titolo: “Violenza di genere: i nuovi strumenti normativi”.

A relazionare il Prof. Avv. Antonio Maria La Scala, penalista al foro di Bari, docente universitario di diritto penale, presidente nazionale dell’associazione Penelope Onlus e Gens Nova Onlus, a molti conosciuto perché spesso presente nella trasmissione televisiva “Chi l’ha visto”, introdotto dalla dott.ssa Giusy Agueli, psicologa e presidente di Palma Vitae.

L’avvocato, impegnato in una fervida attività di sensibilizzazione sul territorio nazionale, a contrasto dei fenomeni della violenza, ha trovato in Palma Vitae un punto di contatto sul territorio di Castelvetrano per condividere e promuovere insieme questa giornata di prevenzione e formazione.
L’evento del pomeriggio infatti è stato accreditato presso l’ordine degli avvocati e degli assistenti sociali, e l’intera giornata è stata patrocinata dal comune di Castelvetrano.
Presente la delegazione dell’Anfi, associazione nazionale dei finanzieri d’Italia, sezione di Sciacca e Mazara del Vallo, che hanno collaborato all’organizzazione delle attività.
Grande interesse e attenzione per questi due eventi che hanno avuto l’obiettivo di far riflettere e far acquisire strumenti comportamentali necessari per riconoscere la violenza e non subirla.