ASCOLTA L'ARTICOLO

Nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, presso il Teatro Selinus di Castelvetrano si è svolta una iniziativa che ha visto la partecipazione dell’Amministrazione Comunale e degli istituti scolastici della città. Presenti in sala il Sindaco Enzo Alfano, l’Ass. alla cultura Dott.ssa Graziella Zizzo, la Presidente della Fidapa Preside Rosalba Monteleone, l’Addetta alla politiche scolastiche e giovanili Bia Cusumano e la studentessa Sonia Giambalvo che ha interpretato un monologo sul linguaggio misogino e sulla violenza verbale a cui le donne sono sottoposte.

Dopo un excursus storico sulla nascita della Giornata del 25 Novembre, l’Ass. Zizzo ha parlato dell’escalation di violenze e dell’aumento esponenziale dei casi di suicidio nel corso degli anni. Nel 2021 sono quasi 100 le vittime, uccise nella maggior parte dei casi da ex partner e la Sicilia si trova in cima a questa classifica dell’orrore. Per l’occasione è stato esposto un quadro realizzato dall’artista Susanna Caracci, opera che trae ispirazione da una poesia scritta da Bia Cusumano sulle donne vittime di stalking.

Un evento di grande riflessione che ha visto la partecipazione dei licei di Castelvetrano, un momento teatrale, uno di riflessione, uno poetico e uno pittorico, con la speranza che le nuove generazione riescano a scardinare la terribile piaga del femminicidio.

Le foto sono state scattate da Baldassare Genova.

AUTORE.