«Sono sicuro che, con il rispetto delle regole adottate, in alcuni territori si potrà rallentare notevolmente la curva del contagio e attività come la sua potrebbero rialzare prima del previsto la saracinesca» – Sono le parole del Premier, Giuseppe Conte, che nella giornata di ieri, in riferimento ad un post pubblicato sui social, rispondeva alle lettere ricevute dai commercianti ansiosi di ritornare alle proprie attività. «Se abbassiamo il rischio di contrarre il virus e rispettiamo i protocolli di sicurezza, tanti clienti torneranno a tagliarsi i capelli senza essere bloccati dalla paura» – ha poi aggiunto il premier rispondendo al messaggio di un barbiere.

Il Premier ha tenuto a sottolineare, in questo modo, che è vicino ai cittadini e comprende le loro difficoltà:«Non farò finta di non sentire i vostri consigli, le vostre sollecitazioni, la vostra rabbia, la vostra angoscia. Non cadono nel vuoto, non sono parole al vento. Sono piuttosto il vento che spinge più forte l’azione del Governo. Credo sia l’unico modo per onorare questo giorno, questo 1 maggio» – Conclude poi Conte.

Si apre uno spiraglio di speranza dunque per tutte quelle zone, Sicilia compresa, dove non avendo un numero così elevato di contagi giornalieri, si potrebbero anticipare i tempi di riapertura delle attività.