Sono stati consegnati ieri mattina al parroco della chiesa Maria Ss. dell’Annunziata alcuni fregi marmorei facenti parte dei piedistalli delle lesene laterali del portale della vecchia chiesa. Questi fregi saranno ricollocati nel loro luogo di origine. Alla consegna erano presenti il sindaco Enzo Alfano, il direttore del Museo, Rosalia Mazzara e il parroco don Rino Randazzo.

I fregi facevano parte del portale della chiesa che era stato realizzato nel 1725 dal maestro trapanese Leonardo Incrivaglia, come attestava una iscrizione incisa in un gradino esterno, davanti la porta d’ingresso, oggi non più esistente.

I fregi si trovavano nei magazzini del Museo. Per oltre settant’anni sono rimasti lì, sino a quando il professor Giuseppe Libero Bonanno (che sta collaborando gratuitamente con la Mazzara) li ha tirati fuori per valorizzarli e farli ammirare dal pubblico. I fregi sono stati riconosciuti dall’appassionato storico Vincenzo Napoli, e quindi si è pensato di informare padre Rino Randazzo che ha manifestato il proprio interesse per farli tornare nel luogo di origine e provvedere personalmente alla loro ricollocazione.