Lo scorso anno erano giunte delle richieste da parte del parroco Don Baldassare Meli e dal comitato di quartiere per individuare una soluzione che mettesse in sicurezza quell’arteria che era stata frutto di incidenti, a causa dell’alta velocità tenuta da alcuni automobilisti.

L’amministrazione Comunale, che aveva in animo di realizzare una serie di interventi nel popoloso quartiere Belvedere, ha predisposto un progetto per la realizzazione dell’intersezione a rotatoria nell’incrocio tra la via Campobello e la via Sacerdote Giancontieri ed il risanamento di un tratto della sovrastruttura stradale della via Campobello, è stato predisposte inoltre un potenziamento della segnaletica verticale con l’aggiunta di segnali luminosi per meglio contrassegnare il sito.

rotonda via campobello

L’incrocio in questione di trova in corrispondenza della chiesa di Santa Lucia e di una stazione di servizio, un tratto di strada che coincide con il punto terminale della SS. 115, che si presta alle alte velocità, e l’inizio di una strada comunale interna che, sebbene dovrebbe essere transitata a velocità moderata, favorisce un’ andatura più sostenuta.

Consegniamo alla città, ed al quartiere in particolare, un’opera pubblica molto importante che oltre a rientrare tra i nostri punti programmatici sarà accolta con particolare favore dagli abitanti del quartiere- afferma il Sindaco- speriamo che questo serva anche a placare le feroci polemiche, che forse qualcuno aveva contribuito ad alimentare, e siamo certi che quando fra qualche settimana riprenderanno i lavori per i Contratti di Quartiere, e nei prossimi mesi si avvieranno le nuove attività economiche grazie alle agevolazioni concesse dalle Zone Franche Urbane, questo diventerà uno dei quartieri più belli della nostra città