La Polizia di Stato ha bandito un concorso per l’assunzione di 14 ingegneri e 52 tecnici informatici da inserire presso le sue strutture in tutta Italia.

All’interno degli uffici preposti della Polizia di Stato, infatti, sono presenti strumenti informatici che contengono tutti i dati utili a supporto delle attività di prevenzione e controllo, comunicazione interna ed esterna, corretta organizzazione del personale.

Attualmente la Polizia di Stato può vantare oltre 105.000 addetti suddivisi in gradi, e il personale è in costante rinnovamento grazie ai frequenti concorsi pubblici.

Per partecipare ai concorsi è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:


Cittadinanza italiana;
Godimento dei diritti politici;
Essere in possesso delle qualità morali e di condotta previste;
Non aver compiuto i 32 anni di età;
Essere in possesso dell’idoneità psico-fisica per l’adempimento dei propri compiti;
Non aver riportato condanne a pena detentiva;
Essere in possesso del diploma di laurea magistrale specifico del ruolo per cui si concorre;
Possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione;
Posizione in regola nei riguardi dell’obbligo di leva, per i candidati di sesso maschile;
Non essere stato espulso dalle forze armate o dal corso di formazione della Polizia di Stato.

I titoli di studio richiesti per accedere ai concorsi dipendono dal ruolo per cui si intende inviare la candidatura. Le classi di lauree ammesse alle due selezioni sono le seguenti:

Ingegneria delle telecomunicazioni;
Ingegneria della sicurezza;
Ingegneria edile;
Architettura;
Sicurezza informatica;
Informatica;
Scienza e ingegneria dei materiali.

Per partecipare ai concorsi della Polizia di Stato, è necessari inviare domanda di partecipazione entro il 30 Maggio 2013. A questo link troverete il bando completo e gli allegati relativi al bando per 14 ingegneri, mentre a questo link troverete la documentazione del bando per i 52 tecnici informatici.

Attenzione, i candidati in possesso di titoli devono presentare la corretta documentazione assieme alla domanda di partecipazione.