ASCOLTA L'ARTICOLO

Si sono conclusi a Tre Fontane, Triscina e Castelvetrano i campi estivi del Comitato Croce Rossa Italiana di Castelvetrano. Ai tre campi – al lido “La Loggia” di Tre Fontane, “Mokambo” di Triscina e presso la sede della Cri a Castelvetrano – hanno preso parte oltre 90 bambini, ragazze e ragazzi. «È stato emozionante ritrovarsi, al termine di un non semplice anno scolastico, per stare insieme e condividere le attività organizzate. Ogni giorno un giorno diverso, un giorno nuovo, con tante attività, e divertimento costruttivo», ha detto il Presidente Cri Castelvetrano Giuseppe Cardinale.

I bambini durante l’intera durata del campo sono stati accolti dai volontari Cri, dotati di appositi dispositivi di protezione individuale, e hanno partecipato alle attività in base all’età e nel pieno rispetto delle disposizioni anti Covid. A Castelvetrano, presso la sede Cri, è stato attivato il campo “Un’estate su misura” per i bambini da 0 ai 6 anni; presso il lido “Mokambo” di Triscina di Selinunte si è svolto il progetto “Un mare di divertimento” per i minori dai 7 ai 12 anni; al lido “La Loggia” di Tre Fontane, invece, il campo “Rincontriamoci” per i minori dai 7 ai 12 anni. «Siamo felici di aver donato questo servizio alle collettività, ancor di più per averlo reso gratuitamente grazie anche al trasporto effettuato dalla ditta autotrasporti “D’Angelo srl”, o alla “Citypass Travel” Agenzia di viaggi di Castelvetrano che ha gentilmente offerto le t-shirt per i partecipanti», ha concluso Cardinale.

AUTORE.