ASCOLTA L'ARTICOLO

Comuni in difficoltà economiche, cittadini che non pagano le tasse e gli enti locali che arrancano nel recuperare i crediti. La situazione dei Comuni siciliani è davvero drammatica. Se n’è parlato nell’ultimo incontro promosso dall’Anci Sicilia a Palermo, al quale ha partecipato, tra gli altri, il sindaco di Castelvetrano Enzo Alfano. I primi cittadini hanno chiesto un’assunzione di responsabilità da parte di chi sarà eletto all’Assemblea Regionale Siciliana. La situazione dei Comuni siciliani preoccupa: la maggior parte degli enti non hanno approvato i bilanci di previsione: «Questo è un dato che certifica la disattenzione della Regione e del Governo nazionale rispetto alle problematiche quotidiane di un’amministrazione – ha detto il sindaco Alfano – dopo la pandemia ci ritroviamo a combattere contro gli insostenibili costi dell’energia, che, così continuando, non ci permetteranno di offrire gli adeguati servizi alle scuole e ai cittadini. I rincari aggravano le criticità finanziarie degli enti, mentre diminuiscono i trasferimenti erogati dalla Regione».

Ad aggravare la situazione a Castelvetrano è la situazione di dissesto finanziario che vive il Comune: «Bisogna scongiurare un aggravarsi della crisi economica in atto. E per questo serve che chi ci rappresenta si ricordi di questa terra una volta eletto», ha concluso Alfano.

AUTORE.