ASCOLTA L'ARTICOLO

C’erano anche alcuni commercianti di Castelvetrano e delle frazioni di Triscina e Selinunte alla protesta per il caro bollette organizzata stamattina in piazza della Repubblica a Mazara del Vallo. “Mazara si ferma” è il nome dell’iniziativa che, tramite i social, ha radunato in piazza più di mille tra commercianti e semplici cittadini esasperati per le bollette esose arrivate negli ultimi mesi. In alcuni casi gli importi si sono triplicati e i commercianti, in alcuni casi, saranno costretti a chiudere le attività. “Ci troviamo in una situazione davvero critica – hanno spiegato alcuni commercianti – da un lato il caro bollette e dall’altro anche gli aumenti dei costi delle materie prime”. Il raduno è avvenuto in piazza della Repubblica, poi commercianti, cittadini e studenti hanno sfilato sino in piazza Matteotti, dove la protesta si è sciolta.

AUTORE.