«La prima volta che venni giù per amore non sono poi così rimasto colpito ma dopo….». Dopo è successo il colpo di fulmine: è così che Gianluigi Corsi, 61 anni, si è innamorato di Marinella di Selinunte, al punto tale che, qualche anno fa, ha comprato casa e, quando può, scende giù in Sicilia per godersi le bellezze di Selinunte. Gianluigi Corsi è commercialista e vive a Lodi ed è stato lui a donare al ristorante “La Pineta” di Marinella di Selinunte un defibrillatore. Lo strumento rimarrà custodito presso il ristorante ma sarà al servizio di quanti frequentano il lido de “La Pineta” e la spiaggia libera della zona.

Gianluigi Corsi ha ancora vivi i momenti che ha vissuto lo scorso anno. Una sua collega ha avuto un infarto e l’assenza di un defibrillatore per intervenire subito ha fatto succedere il peggio. La morte della collega ha fatto capire a Gianluigi quanto è importante questo strumento salvavita. Ecco perché ha pensato di donarne uno al ristorante-lido di Selinunte, al servizio del territorio.