Com’è una cometa? Cosa avrà di così magico?
Nessuno lo sa eppure quella luce strega grandi e piccini.

A fare capolino sulla terra, Neowise, la cometa che secondo molti esperti vanterebbe la coda più luminosa del secolo,  protagonista delle notti estive di questi giorni e di scatti condivisi in tutti gli angoli del pianeta. Si tratta di un oggetto lungo circa 5 chilometri e la sua formazione potrebbe risalire a un periodo compreso tra 4 e 5 miliardi di anni fa, ma a “scoprirla” è stata la Nasa, dandole il nome della missione spaziale che ne ha permesso l’avvistamento il 27 marzo 2020.

Ieri sera, giovedì 23 luglio la Neowise si trovava alla minima distanza dalla Terra di 104 milioni di km, ma essendo già in fase di allontanamento dal Sole sarà osservabile come un astro di magnitudine +4,5. In sostanza, la Neowise è visibile a occhio nudo e facilmente osservabile alla sera da metà luglio.

Non perdete lo spettacolo che la redazione di CastelvetranoSelinunte.it è riuscita ad immortalare in una foto, proprio sul cielo di Castelvetrano. Alzate gli occhi a nord-ovest, con un orizzonte libero da ostacoli e luci, usando come riferimento il Grande Carro: Neowise è lì sotto ancora per poco, poi non tornerà più per oltre seimila anni.