Voglimi SELINUNTE

Hai già organizzato la vacanza dei tuoi sogni e sei certo di non aver dimenticato neppure un dettaglio? Per evitare di incappare in brutte sorprese stipula l’assicurazione viaggio per ogni esigenza, così da avere la certezza di non subire le conseguenze economiche di una banale malattia o di un ridicolo infortunio. Con una polizza di questo tipo, sei libero di partire con la mente sgombra da preoccupazioni e senza ansie di alcun tipo: in caso di inconvenienti sei protetto e puoi continuare a goderti il tuo viaggio. Ovviamente prima di stipulare una polizza accertati che sia adatta ai tuoi bisogni: leggi con la massima attenzione tutte le clausole e controlla ogni dettaglio, così che potrai capire se le tue necessità potranno essere assecondate da un’assicurazione simile. Tante sono le variabili che possono avere un ruolo di primo piano nel corso di una trasferta in un Paese straniero: il noleggio di un’auto, la presenza di bagagli, una malattia che ti debilita, e così via. Solo valutando con la massima attenzione tutti questi fattori saprai quale formula assicurativa ti conviene scegliere, risparmiando ed evitando i servizi di cui non hai veramente bisogno.

I costi e il risparmio

Pensando a un’assicurazione viaggio non puoi fare a meno di ipotizzare quanto ti costerà. Questo, però, non è un approccio corretto: non devi pensare a una polizza di questo tipo come a una fastidiosa incombenza, ma come a un’opportunità di protezione del tuo investimento. In effetti, investi del denaro per l’acquisto di un pacchetto viaggio, per la prenotazione di un volo o di una camera d’albergo, per la scelta di uno o più servizi. Pensa solo a che cosa potrebbe succederti se nel corso della tua vacanza ti capitasse una brutta influenza e non potessi fare a meno di ricorrere all’assistenza sanitaria. In una circostanza del genere, avendo una polizza puoi accedere a tutte le cure di cui hai bisogno senza che tu debba preoccuparti di pagare chissà quanto. Quando si parla di salute e di serenità, pensare unicamente ai soldi non è mai la soluzione più adatta: non ha senso sottoscrivere assicurazioni basiche solo per risparmiare pochi euro.

L’assicurazione medica

Nel contesto di un’assicurazione viaggio, la polizza va scelta anche in funzione del sistema sanitario che è in vigore nel Paese in cui ci si sta dirigendo. Basti pensare a destinazioni come il Canada, gli Stati Uniti o Cuba: in situazioni del genere sarebbe preferibile puntare su una copertura sanitaria elevata o – ancora meglio – illimitata. Non dimenticare, inoltre, di controllare se la copertura della polizza include anche il ritorno a casa. Può essere utile, poi, poter contare su un numero di telefono di emergenza, o comunque per l’assistenza medica, specialmente nel caso in cui tu abbia la necessità di farti raggiungere da un parente.

Nel caso in cui tu decida di viaggiare in un Paese della Ue, ti basta avere la tua tessera sanitaria, così da essere sicuro di poter beneficiare – in caso di bisogno – di cure mediche dedicate gratis o comunque a tariffe contenute. Come sempre, ti conviene controllare con cura le garanzie, anche per decidere se integrare la copertura con un’altra assicurazione.

Infine, ultima solo in ordine di apparizione ma non meno importante è l’assicurazione bagaglio, che interviene se i tuoi bagagli vengono rubati o sono smarriti nel corso degli spostamenti in aeroporto.