Il web è sempre ricco di proposte e promozioni allettanti a cui tuttavia molti non aderiscono per via del timore del fornire i propri dati e quelli della carta di credito via Internet. Eppure in tal modo si rischia davvero di rinunciare ad ottime occasioni e perdere delle comodità che permettono di risparmiare tempo. Oggi come oggi in questo senso potremmo dire che fare a meno di utilizzare la carta per pagare online è quasi irrinunciabile per la maggior parte delle persone e il fatto che 15 milioni di persone nel nostro Paese spendano online regolarmente ne è prova tangibile.

Ma come si utilizza la carta online in tranquillità? Come si fa a sentirsi sicuri davvero? Cerchiamo di trovare soluzioni a questo genere di legittimi timori.

Carte di credito prepagate e conti virtuali

Una prima soluzione per sentirsi più sicuri nello spendere online è di certo quella di utilizzare una carta di credito prepagata, sono in molti gli operatori che le accettano dagli e-commerce, ai siti di giochi come  Voglia Di Vincere casinò online e le compagnie telefoniche per ricaricare le proprio prepagate. Si tratta di un prodotto finanziario molto gettonato che consente di gestire le spese con la garanzia che da lì non è possibile attingere direttamente al conto corrente. La disponibilità che si ha è quella che effettivamente c’è, nella peggiore delle ipotesi quindi può venire sottratto dalla carta quanto in essa presente.

In alternativa a questo tipo di carte si può altrimenti aprire un conto online, com’è il famoso Paypal. Per effettuare pagamenti con questo, attingendo dalla carta di credito (prepagata o non) sono necessarie ulteriori autenticazioni, si tratta quindi di una sicurezza in più per l’utente. In caso di problemi il sistema comunque permette un più facile ricorso.

Proteggere i propri dati online: usare siti sicuri

Oltre alle carte prepagate e ai conti correnti online, l’utente per proteggersi ha anche altre armi: in una sola parola la prevenzione. Quando si deve comprare o, in generale, fornire i propri dati personali a un portale è possibile farlo in sicurezza assicurandosi che il sito in questione sia sicuro. Come si fa?

Nel caso dei casinò online, per esempio, è possibile garantirsi sicurezza molto semplicemente scegliendo casinò ADM, cioè sotto l’ala di controllo del Ministero che verifica che tutto funzioni in modo corretto e che gli utenti possano star certi che i propri dati personali e finanziari siano al sicuro. Confrontando il numero della licenza ADM sul portale e sul relativo sito del Ministero si avrà la certezza che il sito è legale e che si può stare tranquilli.

È pur vero che, in generale, i siti affidabili, siano casinò o siano e-shop si possono anche vedere dal tipo di proposte: un sito che offre anche l’opportunità di giocare gratis, che non chiede quindi nulla, è di solito un sito sicuro. Così un e-shop serio proporrà magari un po’ di sconto su un prodotto, ma non offerte che sono proprio fuori dal mondo, quasi assurde. Nel giudicare un portale, insomma, a volte possono anche bastare un po’ di attenzione e buon senso.